Il mondo delle spedizioni ha subito già dal periodo dell’emergenza Covid fino  all’attuale situazione condizionata dalla guerra Ucraina-Russia un progressivo incremento nelle problematiche relative alle spedizioni merce sia in export che in import. Questo collasso riguarda tutti i tipi di spedizioni dal trasporto stradale al trasporto multimodale al trasporto con i container.

Si legge ormai ovunque delle difficoltà relative alla mobilitazione merce si parla di possibili soluzioni,si parla della difficoltà nella gestione dei trasporti legata anche alla carenza di autisti ma in realtà al momento non c’è una reale soluzione a questo problema perché anche gli investimenti nelle infrastrutture sono soluzioni che daranno i frutti solo a lungo termine.

Gli spedizionieri e i trasportatori stanno subendo pressioni inimmaginabili si parla molto poco delle difficoltà che ognuno di noi incontra ogni giorno nel cercare di soddisfare le esigenze di chi vuol importare ed esportare. Come titolare della mia azienda sento moltissimo il peso di poter accontentare le richieste dei clienti storici e dei nuovi potenziali clienti che si trovano abbandonati o gestiti in modo approssimativo.

Mi sono domandata cosa potevo fare per riuscire a gestire al meglio questa emergenza trasporti e l’unica risposta che mi sono data è quella di continuare a fare il nostro lavoro senza speculazioni ,ascoltando in modo attivo le esigenze dei clienti e dei fornitori. Sto anche  cercando di aiutare i miei collaboratori supportandoli facendo in modo che non crollino sotto il peso di uno stress che ormai ha raggiunto livelli difficili da gestire.

Il nostro team da sempre gestisce le spedizioni  con professionalità ,anticipando eventuali problematiche, utilizzando solo vettori affidabili e seri. Non lavoriamo con tutti coloro che si dimostrano speculatori ed inaffidabili poiché  siamo consapevoli di quanto sta succedendo e ci sentiamo responsabili quando qualcuno ci affida la propria merce.

Non facciamo i miracoli ma di sicuro cerchiamo di trovare la migliore situazione  in qualunque frangente reagendo in modo veloce ed affidabile .

Credo che questo modo di lavorare sia l’unico modo efficace per poter affrontare l’attuale emergenza trasporti . Ognuno di noi deve fare il proprio dovere dando supporto a tutte le aziende che devono spedire perché  in realtà siamo tutti legati e siamo tutti partner e solo con questa mentalità  credo si possano affrontare tutte le emergenze. Non so quando potremo ricominciare a lavorare come si faceva prima so solo che essere seri e affidabili paga sempre e comunque.

 

Francesca Barcella

Spedizioni

Trasportatori

Clienti

Paesi serviti